Mosaiquè – Arium

img01

Info

Serie: Mosaiquè

Model: Arium

Code: 1111

 

 

In questa serie si rende omaggio alla pratica del Mosaico. Il nome del modello è il risultato della privazione di alcune lettere dalla parola latina Aquarium. Togliendo le lettere q-u-a, il risultato è la parola latina Arium, ovvero aria. Il colore di fondo della tela, potrebbe rappresentare il cielo come l’acqua. La decisione di usare come soggetto i pesci, è una specifica richiesta del Cavalletto Umano.

 

Alcune nozioni:

Lo stesso termine mosaico è di origine incerta: alcuni lo fanno derivare dal greco µουσαικόν (musaikòn), “opera paziente degna delle Muse”; in latino veniva chiamato opus musivum, cioè “opera delle Muse” oppure “rivestimento applicato alle grotte dedicate alle Muse stesse”. Il mosaico nasce prima di tutto con intenti pratici più che estetici: argilla smaltata o ciottoli venivano impiegati per ricoprire e proteggere i muri o i pavimenti in terra battuta. Risalgono al 3000 a.C. le prime decorazioni a coni di argilla dalla base smaltata di diversi colori, impiegate dai Sumeri per proteggere la muratura in mattoni crudi.

 

 

  • img01
  • img02
  • img03
  • img04
  • img05
  • img06
  • img07
  • img08
  • img09
  • img10
  • img11
  • img12
  • img13
  • img14
  • img15
  • img16